L’Orto Botanico Sperimentale “Emilio Ghirardi”

Nato nel 1964 come spazio dedito allo studio e alla coltivazione di piante di interesse medicinale grazie alla passione e alla competenza scientifica del professor Emilio Giordano Ghirardi, l’Orto Botanico Sperimentale di Toscolano Maderno – che porta il nome del suo fondatore – ospita su una superficie di circa 10.000 m2 più di 600 specie vegetali provenienti da continenti diversi (in particolare Cina, Sud America e Sud Africa) caratterizzate da principi attivi o peculiari aspetti che le hanno rese importanti in campo farmaceutico o alimentare.

L’Orto Botanico Sperimentale “Emilio Ghirardi” era in origine destinato alla coltivazione di piante medicinali per l’industria ma oggi raccoglie anche alcune specie necessarie alla ricerca e alla didattica e dal 1991, grazie alla donazione degli eredi di Emilio Giordano Ghirardi, è entrato a far parte del ben fornito patrimonio dell’Università degli Studi di Milano che ne ha affidato la gestione, per la didattica e la ricerca scientifica, al Dipartimento di Scienze Farmaceutiche.

Oltre alle piante officinali destinate alla ricerca in campo fitochimico e farmaceutico (come la Eschscholzia, la Nigella e la Sculettaria) e altre piante utili alla ricerca scientifica (tra cui la Nicotiana, il riso e una serie di piante transgeniche), sul terreno tenuto a prato e intersecato da aiuole l’Orto Botanico Sperimentale “Emilio Ghirardi” ospita anche specie mediterranee e tropicali la cui coltivazione è resa possibile dalla posizione – a ridosso del Lago di Garda, nei pressi di Salò – e dal clima mite che caratterizza la zona. Il complesso è comprensivo di tre serre in cui vengono seminate e ricoverate nei mesi invernali le essenze più sensibili al freddo.

Da aprile a settembre, nei giorni e gli orari prefissati, è possibile visitare l’Orto Botanico Sperimentale “Emilio Ghirardi” con la guida delle Guardie Ecologiche Volontarie della Comunità Montana Parco Alto Garda Bresciano.

Diana Facile

Per ulteriori informazioni e/o prenotazioni, consultare il sito ufficiale.