La fucina dei sapori

Se vivete per mangiare e non mangiate per vivere. Se per voi il cibo è una esperienza sensoriale, e non un modo per restare in vita oltre la pratica del respirare, allora La Bottega dei Sapori è il vostro Shangri-La. La meta forse non definitiva, ma da visitare almeno una volta nella vita. Dopodiché sarà difficile, se non impossibile, non listarla nell’elenco delle mete – di questo genere – preferite.

La Bottega dei Sapori – nata 50 anni fa e descritta perfettamente dal nome che gli ha dato il titolare – ci tiene a mantenere lo status di antico emporio e per questo non si è piegata alle cosiddette “regole di mercato”.

Il titolare, dicevamo, ma sarebbe meglio definirlo Gran Cerimone del Gusto, è Daniele Segala – nomen omen –, più che un esperto e un profondo conoscitore, un vero amante del buon mangiare e del buon bere mai disgiunti dalla qualità e dal piacere associato al nutrirsi consapevolmente: perché se i requisiti tecnici non si sposano alla bontà, allora che gusto c’è?

Daniele non è il classico venditore, ma un’autentica guida che vi condurrà in un ideale viaggio tra le specialità non solo locali, le leccornie, e le segrete eccellenze fatte di produzioni minime, che solo pochi fortunati sono in grado di assaporare e fare proprie. Inoltre è un perfetto anfitrione.

Farsi consigliare da lui, assaggiare insieme a lui, condividere l’entusiasmo che mette nel gestire La Bottega dei Sapori che si presenta come un salotto del piacere alimentare, è un plus che aggiunge valore a tutto ciò che di bello e buono – a portata di occhio, mano e palato – arricchisce la Bottega.

Volete qualche indizio che metta in moto la vostra fantasia e stimoli la voglia di godere di rare bontà? Gorgonzola al cucchiaio, vini pregiati, cioccolato, pasta grano duro…

La Bottega dei Sapori si trova in Via Fucine, 15; in località Prevalle (BS), a circa 20 km, o trenta minuto di auto, da Toscolano-Maderno e dalle rive del Lago di Garda.